Entro oggi ...

15 settembre

Il datore di lavoro che vuole ottenere l’autorizzazione di cui all’art. 11, D.M. 18/6/1988, per l’accentramento presso un’unica sede dell’Inail delle posizioni assicurative concernenti lavori diversi da quelli a carattere temporaneo, deve presentare motivata istanza, corredata della copia del provvedimento di autorizzazione all’accentramento della tenuta dei documenti di lavoro rilasciata dalla direzione provinciale del lavoro nella cui circoscrizione è ubicata la sede dell’Inail presso la quale si chiede l’accentramento.

I titolari (settore estrattivo), ex art. 2, comma 1, lett b, D.Lgs. 624/1996, devono comunicare, all'autorità competente, il numero degli infortuni verificatisi nel mese precedente che abbiano comportato un'assenza dal lavoro superiore ai 3 gg. Tale comunicazione deve essere fatta anche nel caso in cui non si siano verificati infortuni (Art. 25, comma 8, D.Lgs. 624/1996)

20 settembre

I produttori o gli utilizzatori di imballaggi iscritti al Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e in regime di dichiarazione mensile dovranno presentare la denuncia e calcolare il contributo prelevato o dovuto nel mese precedente. Entro i successivi 90 gg dovranno essere versati gli importi relativi sui conti, uno per ogni tipologia di materiale, del CONAI (Art. 7 comma 9-10 Regolamento CONAI)

25 settembre

Entra in vigore la nuova ripartizione di competenze in materia di OGM a favore di Ispra (D.M. 1/3/2018).

1 ottobre

I produttori sono tenuti a presentare all’autorità competente un aggiornamento della comunicazione effettuata ai sensi dell’art. 216, D.Lgs. n. 152/2006, piuttosto che un’istanza di aggiornamento dell’Aia ai sensi del titolo II-bis, seconda parte, e titolo I, capo IV, quarta parte del D.Lgs. n. 152/2006 per quanto riguarda l’adeguamento ai nuovi criteri di cui al D.M. 28/03/2018 circa la cessazione della qualifica di rifiuto del conglomerato bituminoso (art. 6 comma 1 D.M. 28/3/2018 n° 69).

I produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee) sono tenuti al pagamento della tariffa individuata a copertura del sistema di gestione dei Raee (art. 2 D.M. 17/6/2016)

I produttori e gli importatori di pneumatici sono tenuti ad informare l’autorità competente, per il prossimo anno solare, delle stime degli oneri relative alle componenti di costo di cui all’All. D del D.M. 82/2011 (Art. 5 comma 2 D.M. 82/2011).

I Consorzi dei produttori delle varie tipologie di materiali di imballaggi ex Allegato E, parte IV, D.Lgs. 152/2006 devono mettere a punto e trasmettere al CONAI e Osservatorio nazionale sui rifiuti un proprio programma pluriennale di prevenzione della produzione dei rifiuti di imballaggio e presentare ai medesimi enti un piano specifico di prevenzione e di gestione relativo all’anno solare successivo, che sarà inserito nel programma generale di prevenzione e di gestione (art. 223 commi 4 e 5 D.Lgs. 152/2006 modificato dall’art. 2 comma 30-quater D.Lgs. 4/2008)

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti deve inviare alla Commissione Europea la relazione annuale sulla sicurezza delle gallerie della rete stradale (Art. 15 commi 1 e 2 D.Lgs. 264/2006)

Le Regioni e le Province autonome e le amministrazioni ed enti territoriali sono tenuti ad inviare al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare e all’ISPRA informazioni inerenti la difesa del suolo, lotta alla desertificazione, tutela delle acque dall’inquinamento, gestione delle risorse idriche e prevenzione del dissesto idrogeologico (Art. 1 comma 1132 Legge 27/12/2006 n° 296)

Gli esercenti dei grandi impianti di combustione (GIC) ex direttiva 88/609/CEE devono effettuare il versamento della rata trimestrale dell’imposta sui consumi di carbone, coke di petrolio, bitume d'origine naturale emulsionato con il 30% d'acqua impiegati negli impianti di combustione nell’anno precedente (Art. 8 comma 7-8 Legge 23/12/1998 n° 448)

Gli esercenti dei grandi impianti di combustione (CIG) (ex direttiva 88/609/CEE e art. 1 comma 3 D.P.R. 416/01) devono versare la rata trimestrale della tassa sulle emissioni di anidride solforosa e di ossidi di azoto (Art. 17 commi 29-33 Legge 27/12/1997 n° 449; Art. 4 D.P.R. 26/10/2001 n° 416)

Gli esercenti di elettrodotti con tensione di esercizio non inferiore a 132 kV devono fornire agli organi di controllo 12 valori per ciascun giorno, corrispondenti ai valori medi delle correnti registrati ogni 2 ore nelle normali condizioni di esercizio (Art. 5 comma 4 DPCM 8/7/2003).

Deve essere versato, trimestralmente, il contributo di riciclaggio degli oli e grassi vegetali e animali esausti a favore del Consorzio obbligatorio nazionale di raccolta e trattamento degli oli, dei grassi vegetali ed animali esausti (Art. 47 comma 9 lett. d) D.Lgs. 22/1997; art. 2 D.M. 27/11/2003)

Le Regioni e le Province autonome devono comunicare al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare informazioni inerenti le spedizioni effettuate secondo l’art. 13, comma 3, della Convenzione di Basilea del 22.3.1989 sul controllo dei movimenti transfrontalieri di scorie tossiche e della loro eliminazione, con annessi, ratificata con legge 340/1993 (Art. 194 comma 7 D.Lgs. 152/2006)

I Consorzi autonomi di gestione degli imballaggi (composti da produttori di imballaggi che non aderiscono al CONAI) sono tenuti a trasmettere all’Osservatorio nazionale rifiuti un piano specifico di prevenzione e di gestione degli imballaggi (Art. 221 comma 7 D.Lgs. 152/2006)

L’ENAC (Ente Nazionale per l’aviazione civile) deve inoltrare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasposti la relazione annuale sull’applicazione del D.Lgs. 18 maggio 2009 n° 66 – disciplina aerei subsonici civili – unitamente alle relative sanzioni applicate (Art. 9 comma 3)

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare deve inoltrare alla Commissione Europea relazione annuale contenente le informazioni della qualità dell’aria ambiente (Art. 19 comma 9 D.Lgs. 155/2010)

Agenzie regionali per la protezione dell’Ambiente (A.R.P.A.) devono trasmettere al Ministero della Salute i risultati dei campionamenti mensili relativi alla qualità delle acque da balneazione (Art. 2 lett C e D e art. 4 comma 3 D.P.R. 8/6/1982 n° 470; Art. 18 comma 1 lett B legge 29/12/2000 n° 422)

Deve essere trasmessa dalle Regioni ai Ministeri dell'Ambiente ed a quello della Tutela del Territorio e del Mare, delle Infrastrutture e dei Trasporti, la relazione mensile sul monitoraggio del rumore aeroportuale. Sono esenti i voli di Stato, sanitari e di emergenza (Art. 1 D.P.R. 9/11/1999 n° 476)

9 ottobre

Giornata nazionale in memoria delle vittime dei disastri ambientali e industriali causati dall’incuria dell’uomo (legge n°  101/2011).

14 ottobre

Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro (direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 7/3/2003).

15 ottobre

I titolari (settore estrattivo), ex art. 2, comma 1, lett b, D.Lgs. 624/1996, devono comunicare, all'autorità competente, il numero degli infortuni verificatisi nel mese precedente che abbiano comportato un'assenza dal lavoro superiore ai 3 gg. Tale comunicazione deve essere fatta anche nel caso in cui non si siano verificati infortuni (Art. 25, comma 8, D.Lgs. 624/1996)

20 ottobre

I produttori o gli utilizzatori di imballaggi iscritti al Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e in regime di dichiarazione mensile dovranno presentare la denuncia e calcolare il contributo prelevato o dovuto nel mese precedente. Entro i successivi 90 gg dovranno essere versati gli importi relativi sui conti, uno per ogni tipologia di materiale, del CONAI (Art. 7 comma 9-10 Regolamento CONAI)

I produttori o gli utilizzatori di imballaggi iscritti al Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e in regime di dichiarazione trimestrale dovranno presentare la denuncia e calcolare il contributo prelevato o dovuto nel trimestre precedente, distinguendo gli importi per ciascuna tipologia di materiali e indicando il relativo consorzio di appartenenza